Home Latest LA VIOLENZA PSICHICA DI UN FURTO

LA VIOLENZA PSICHICA DI UN FURTO

3
0

Mi domando se ci può essere rimedio, rimango perplesso e la mia domanda è: esistono ancora “Ladri di macchine”?


Scendo tranquillo in strada e la macchina non c’è, mi volto a destra e a sinistra, ma non compare magicamente, purtroppo è realtà. 

Cerco di farmi un idea sullo sciacallo di turno, ma inutilmente. Oltre alla perdita economica, il furto di un auto o di un appartamento, non è ingente ma per me neppure indifferente, sono stato turbato, se fosse stato in casa, spaventato dalla violazione dello spazio domestico, che considero una estensione del corpo, forse sarei rimasto più sconvolto.
Trovare tutto sottosopra, ci sono passato: i cassetti aperti e rovesciati, in cerca di oro, cerchi il computer, non lo trovi, ma sai il motivo… tutto questo mina la tua sicurezza personale, rende sospettosi, incerti. In questi casi la violenza non colpisce solo le cose ma le persone. Molti approvano la decisione di annunciare, anche i piccoli furti, che prendono di mira chiunque, nel nostro quartiere, provocando traumi psichici non facilmente superabili. Spero che le richieste fatte inducano uno Stato, ormai sopito, a intervenire per tutelare la sicurezza del quartiere e , in particolare, la serenità della comunità. Anche voi avete subito un furto che vi ha profondamente turbato? Parliamone.